+39 340 55 44 219
via Mezzocannone, 31- 80133 Napoli NA

Approccio

Modello teorico

Il modello sistemico relazionale propone una visione del mondo, in cui le persone sono considerate, sempre, in stretta relazione con il contesto in cui vivono.

Un rapporto di tipo circolare in cui Uomo e Ambiente influiscono reciprocamente l’uno sull’altro.

Lavorare secondo un’ottica sistemico relazionale significa, quindi, ragionare sul modo e la misura in cui la vita di una persona è condizionata dalle relazioni esistenti nei numerosi contesti in cui è inserita, come quello lavorativo, familiare, amicale, di coppia etc.

Tali ambiti relazionali rappresentano veri e propri sistemi, organizzati da regole precise e ruoli definiti che in continua connessione, si influenzano reciprocamente, in un movimento simile a quello delle onde che si increspano su di uno specchio d’acqua.

Come si articola il processo psicologico?

Generalmente sono previsti tre/quattro sedute preliminari di consulenza, durante le quali ci si conosce reciprocamente e vengono approfondite le motivazioni della consultazione e gli eventuali obiettivi da raggiungere.

Nel corso di questi colloqui si valuta la possbilità e le condizioni per intraprendere un eventuale percorso di psicoterapia, che possa mettere a fuoco tematiche particolari della vita del paziente ed aiutare a riflettere su difficoltà, dubbi, punti di forza e strategie per poter risolvere quelle che sono considerate le condizioni problematiche. La frequenza delle sedute può variare da una volta alla settimana ad una ogni due, mentre la durata del percorso non è possibile stabilirla a priori, ma si valuta nel corso del processo terapeutico.