+39 340 55 44 219
via Mezzocannone, 31- 80133 Napoli NA

Psicologa Napoli

Iscritta all’Ordine degli Psicologi della Regione Campania con il n. 4991 (verificalo sul sito dell’Ordine Psicologi della Campania).

 

Psicologo e Psicoterapeuta specializzata in Psicoterapia Relazionale, con formazione in Psicodiagnostica Rorschach.

 

Durante il periodo di formazione ho svolto tirocini e attività di volontariato della durata di tre anni presso il Centro di Salute Mentale dist. 24 dell’Asl Na1 Centro e di due anni presso il Consultorio Familiare dist. 26 dell’Asl Na1 Centro.
Attualmente esercito la libera professione presso le sedi degli studi, situati a Napoli centro e al Vomero, e lavoro come coordinatrice e consulente psicologa presso strutture per la prima infanzia (asili nido, ludoteche).

Dott.ssa V. Lepre - psicologo Napoli centro

 

Studio a Napoli centro, via Mezzocannone n.31 (adiacenze C.so Umberto I) e
via P.S. Mancini n.13
(adiacenze p.zza Garibaldi).

 

  • Consulenza Psicologica
  • Consulenza Psicologica online
  • Psicoterapia Individuale
  • Psicoterapia di Coppia
  • Psicoterapia Familiare

 

Aree di intervento

Psicopatologia individuale:

 

Problemi di coppia:

 

Problemi familiari:

 

Richiedi informazioni

Compila il sottostante modulo di contatto, riceverai risposta il prima possibile:






Inviando questo messaggio accetti la privacy policy del sito (richiesto).


 

Chi è lo psicoterapeuta?

Lo psicoterapeuta è un professionista della salute mentale, che ha conseguito una specializzazione post universitaria di quattro o cinque anni, in Psicoterapia o Psichiatria, presso una Scuola di Specializzazione pubblica (universitaria) o privata riconosciuta dal M.I.U.R., secondo la normativa vigente

Lo psicoterapeuta può aver seguito due tipologie di percorsi prima della formazione in Psicoterapia:

Nel primo caso, la legge prevede che una volta conseguita la specializzazione in Psichiatria, lo Psichiatra possa far anche richiesta di annotazione nell’apposito elenco degli abilitati all’esercizio della Psicoterapia, presso il proprio Ordine di riferimento, rendendo facoltativa la formazione specifica in Psicoterapia.

Nel secondo caso, è fondamentale ricordare che agli Psicoterapeuti non Medici è vietato  ogni  intervento  di competenza esclusiva della professione medica, come prescrizione di farmaci e cura farmacologica.

In Italia la legge che regolamenta l’attività dello Psicoterapeuta è la Legge n° 56 del 18 febbraio del 1989.

Cosa fa lo Psicoterapeuta?

Lo psicoterapeuta utilizza strumenti conoscitivi e di intervento  per  la  prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione, di  sostegno e di cura in  ambito psicologico.

Ogni professionista struttura il proprio lavoro secondo l’orientamento teorico – pratico di riferimento e cura la sofferenza ed il disagio psichici attraverso la parola.

Le parole erano originariamente incantesimi, e la parola ha conservato ancora oggi molto del suo antico potere magico. Con le parole un uomo può rendere felice un altro o spingerlo alla disperazione, con le parole l’insegnante trasmette il suo sapere agli studenti, con le parole l’oratore trascina l’uditorio con sé e ne determina i giudizi e le decisioni. Le parole suscitano affetti e sono il mezzo generale con cui gli uomini si influenzano reciprocamente. Non disdegneremo dunque l’utilizzo delle parole nella psicoterapia e saremo contenti di poter ascoltare le parole che vengono scambiate tra analista e paziente
(Freud, 1915, Introduzione alla Psicoanalisi).

Utilizzando, dunque, le conoscenze e tecniche a sua disposizione lavora col paziente ad un processo di conoscenza e di comprensione che possa aiutarlo a vivere la vita al meglio delle proprie possiblità. Un lavoro molto intenso e profondo che potremmo paragonare ad un viaggio. Viaggio che si realizza nella relazione terapeutica, intesa come possibilità di poter raccontare a sè stesso, la propria esperienza in modi nuovi ed inaspettati, attraverso la “guida” di un professionista che possa indirizzare il tutto, non avendo, però,  mai la falsa pretesa di saperne più della persona sulla persona stessa.

Questo è senza dubbio, un aspetto fondamentale per orientarsi nella scelta del buon terapeuta, valutando inoltre, che al fine della buona riuscita del lavoro terapeutico la relazione è fondamentale, al punto tale, che l’approccio teorico di riferimento del terapeuta passa in secondo piano, rispetto alla scelta del terapeuta in sè e delle affinità che in qualche modo si sente di condividere con lui, da un punto di vista propriamente umano di fiducia e di rispetto.

 

Perché si va dallo Psicoterapeuta?

Dalla mia esperienza clinica posso affermare che una persona si rivolge ad un terapeuta quando sente che qualcosa nella propria vita non va e non si hanno le idee molto chiare, diciamo, manca qualcosa in termini di comprensione, rispetto al proprio malessere; siano esse le cause, o le strategie per affrontarlo e stare meglio o ancora le motivazioni di alcuni comportamenti o pensieri.

 

 

Studio a Napoli centro, via Mezzocannone n. 31 (adiacenze c.so Umberto I) e via P.S. Mancini n.13 (p.zza Garibaldi).

 

Per info chiama:
📞 340 55 44 219
oppure scrivi una e-mail a:
📧 info@psicologanapoli.eu

 

Summary
Photo ofDott.ssa Valentina Lepre
Name
Dott.ssa Valentina Lepre
Website
Job Title
Psicologo Psicoterapeuta
Address
via Mezzocannone, 31,
Napoli, Campania, 80133